04 FEBBRAIO 2015: IL RISULTATO

Altra grande serata firmata 035 che anche ieri sera ha raggiunto i 12 partecipanti per l’analisi accurata del sigaro.Protagonista del 2°EVENTO DEGUSTAZIONE è stato un puros cubano: BOLIVAR SUPER CORONAS Ed.Lim.2014.
Non a caso è stato scelto questa sigaro. Nella prima serata è stato analizzato un sigaro in produzione standard con vitola de galera (nome del formato) Hermoso no.4, mentre quello testato in questa occasione è in edizione limitata e Hermono no.3 è la vitola. Quindi non solo degustazione di sigari di pari territorio e di finca diverse, ma con caratteri ravvicinati che ci aiutano a capire quanto possono essere vicini e allo stesso lontani questi due Havana. In più va aggiunto l’invecchiamento di almeno due anni pre-torcida, ossia invecchiamento delle foglie di tabacco prima di essere arrotolate. Quindi non solo analisi ma anche evoluzione del panorama sigarofilo.

Tante curiosità si celano dietro il mondo del tabacco, parte delle cui verranno svelate nel nostro CORSO DI FORMAZIONE DI 1°LIVELLO che faremo quest’anno… Ed è solo all’inizio, la prossima serata degustazione in data 08 Aprile si vola in Nicaraguaaaaa!!
Ma prima il GRANDE EVENTO “3×1 LA SFIDA” in data 02 Marzo presso il ristorante Trattoria Falconi. Vi aspettiamoooo!!!

RECENSIONE

paese di produzione: CUBA
marca: BOLIVAR
vitola de salida: SUPER CORONAS
vitola de galera: HERMOSOS No.3
cuno: UME OCT 14
tipologia sigaro: TRIPA LARGA
misure: 140×48
capa,capote,tripa: CUBA

Il sigaro di un bel colorado dai toni rossi/bruni  si presenta con capa leggermente vellutata, luminosa, uniforme, senza imperfezioni e dal riempimento regolare quindi di costruzione eccellente. Avvicinando il sigaro al naso il profumo è molto intenso tipico del tabacco invecchiato almeno due anni prima di essere arrotolato. Di li a poco il nostro olfatto viene rapito da interessanti note di legno, cuoio e fieno. Il tiraggio a crudo ci racconta cose interessanti…

Appena acceso il sigaro tutti hanno l’impressione che sarà una fumata molto forte, tipica della marca Bolivar. Infatti la forza parte da una base medio-alta e il sapore è senza dubbio sapido che via via passano i puff virano sullo speziato. Gli aromi percepiti sono diversi ma suddivisi in gruppi di due o tre per ogni partecipante… chi legno-cuoio-noce, chi tostato-legno, chi spezie-cuoio.

Di una elevata forza e media complessità degli aromi, l’equilibrio è decisamente armonico ben caratterizzato da questa forza che fin da subito fa notare la sua presenza ma senza essere prepotente. Sigaro decisamente sconsigliato ai neofiti, lo proponiamo ad un pubblico di amatori/esperti che apprezzano il cubano di carattere e che sanno dedicargli il giusto momento dopo un pasto sontuoso. Interessante è riprovarlo fra qualche anno dove l’invecchiamento pre-torcida si completa con il post-torcida. Curiosità che di sicuro verrà soddisfatta!!!

La media dei voti è 89

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata